Home A lengua dee femene
A lengua dee femene Email

Cencio,  ubriacone e fannullone e sua moglie Sunta “regina dee ciacoe” siglano tra loro un patto che darà origine a situazioni tali da richiedere l’intervento prima di un medico e addirittura di un notaio poi. A nulla servono le cure e le “disinteressate” premure dei vicini di casa, oggetto di mute invettive da parte dei “nostri” e nemmeno la lenta ma inesorabile spoliazione dei propri miseri beni, farà venir loro meno al patto. Ma a tutto c’è un limite e quando viene punta sul vivo “A lengua dee femene" spua velen!

 

 

Visitatori

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi80
mod_vvisit_counterIeri119
mod_vvisit_counterCor. Sett.503
mod_vvisit_counterPre. Sett.595
mod_vvisit_counterCor. Mese1672
mod_vvisit_counterPre. Mese2459
mod_vvisit_counterTotale141013

Visitatori online: 3
Oggi: 20-07-2019

Copyright © 2010 - 2019 Teatro Amici di Cesco Tutti i diritti riservati. P.IVA IT04097720272 - C.F. 93021340273. I Marchi appartengono ai legittimi Proprietari. Powered by Infofive

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Privacy Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Privacy Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per nascondere questo messaggio clicca su chiudi.